ATTENZIONE! CI SONO DELLE INTERESSANTI OPPORTUNITA’

L’Avviso 45 Re-Start, ha una dotazione di € 1,5 milioni e  l’obiettivo di rispondere con modalità semplificate e veloci a fabbisogni urgenti sopraggiunti a seguito della sospensione delle attività produttive e di servizio.
Obiettivi specifici sono accrescere le competenze per la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro, per sostenere la salute e il benessere dei lavoratori, per sviluppare competenze digitali.
Si tratta di piani immediatamente cantierabili (durata massima 6 mesi) del valore massimo di €10.000 e viene favorita la presenza di più imprese.

La scadenza di presentazione è fissata per l’8 luglio p.v!

L’ Avviso 46 Rilancio, per cui si prevede uno stanziamento di € 3 milioni, sarà pubblicato a luglio con presentazione dei piani a settembre e promuove, nell’ambito di una crescita ragionata, sostenibile ed inclusiva, la formazione necessaria per un riposizionamento organizzativo, tecnologico e di mercato nel medio periodo.
Sono previste azioni formative e non formative, viene favorita con una premialità di punteggio la presenza di più imprese e il coinvolgimento di lavoratori che fruiscono di ammortizzatori sociali.


Fondo paritetico nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative.
Costituito nel 2001 dalle principali Centrali Cooperative (Confcooperative, LegaCoop e AGCI) e dalle organizzazione sindacali dei lavoratori CGIL, CISL e UIL, ha come obiettivo la promozione di pratiche di formazione continua delle imprese aderenti che ne fanno richiesta, attraverso due canali:

  • Fondo di Rotazione: opera per mezzo di Avvisi periodici per il finanziamento di piani formativi Concordati di tipo Standard (solo attività formativa) o Complesso (attività formativa e non).
  • Conto Formativo: è il canale di accesso diretto alle risorse per la formazione che restituisce l’80% della disponibilità aziendale, ossia dei versamenti annuali dello 0,30%. Le grandi e medie imprese aderenti che hanno una disponibilità aziendale superiore a 5.000 € (soprasoglia) accedono direttamente al Conto Formativo e possono: presentare uno o più piani formativi, cumulare le risorse per 2 anni, richiedere un anticipo sulle risorse 2019 e 2020. Le PMI aderenti che hanno una disponibilità aziendale inferiore a 5.000€ (sottosoglia) e che hanno effettuato la scelta entro il 20 aprile 2020, possono accedere direttamente alle proprie risorse 2018 presentando un piano formativo entro e non oltre il 29 gennaio 2021.

IN EVIDENZA
Sono state pubblicate le Linee Guida CF 2018!
E’ possibile presentare piani formativi dal 20/02/2020.

L’adesione al Fondo è gratuita e con essa si autorizza l’Inps a versare a Fon.Coop il contributo per la riqualificazione professionale dei lavoratori (che l’impresa già versa obbligatoriamente), pari allo 0,30% del monte salari. L’adesione al Fondo si effettua attraverso il modello Inps di denuncia contributiva Uniemens (ex DM10/2), le cooperative agricole utilizzano il modello trimestrale UNICO DMAG.

Si può aderire al Fondo ogni mese dell’anno. Per le cooperative agricole ogni trimestre. E’ sufficiente aderire una volta sola: ogni anno l’adesione si considera tacitamente rinnovata salvo esplicita revoca.

Gli effetti dell’adesione sono immediati ed è possibile fin da subito partecipare agli Avvisi del Fondo di Rotazione.

ATTENZIONE! Tra il 20/02/2020 e il 20/04/2020 le PMI sottosoglia sono chiamate a scegliere il canale di finanziamento che intendono utilizzare per l’anno in corso tra Conto Formativo e Fondo di Rotazione.

Siamo a tua disposizione per verificare l’adesione al Fondo e la disponibilità delle risorse del tuo Conto Formativo.

CONTATTACI
irecoop.piemonte@confcooperative.it
tel. 0114405470
Per ulteriori informazioni: www.foncoop.coop

Progetta la tua formazione con noi: compila il questionario dei fabbisogni formativi.